lunedì 1 marzo 2010

Meno di un mese:SOSTENETE L'APPELLO PER IMPEDIRE LA CHIUSURA DI RADIO BLACKOUT A TORINO


Il 31 Marzo Radio Blackout - radio indipendente, libera e autogestita- rischia di non esserci più; col pretesto della riqualificazione dell'area ( c'è un accordo del comune con Vodafone e Umana mente) non è stato concesso il rinnovo dell'affitto.
E' chiaro che si tratta di una scusa e per questo chiedo solidarietà e supporto tramite l'invio di una mail; fatela girare il più possibile perchè non siano lasciati soli.

L'appello è da indirizzare a :
urc@comune.torino.it; marta.levi@comune.torino.it ; ilda.curti@comune.torino.it ; assessorato.urbanistica@comune.torino.it



Oggetto: IO SOSTENGO LA LIBERA INFORMAZIONE

Testo della mail:
Il sottosritto/a [Nome e Cognome],
venuto/a a conoscenza del mancato rinnovo da parte del Comune di Torino della concessione dello stabile di via Cecchi all'associazione Radio Blackout e la conseguente richiesta da parte del Comune stesso di sgomberarne i locali entro il 31 marzo 2010,

*INVITA*
il comune di Torino a rivedere la propria decisione.

Si richiede al Sindaco di Torino di modificare la decisione, rinnovando il contratto di affitto all' Associazione Radio Blackout oppure, in subordine, di individuare entro il piu' breve tempo possibile un diverso sito, con idonei requisiti tecnico logistici, che consenta alla stessa Associazione di continuare a svolgere il ruolo di informazione libera e democratica nel panorama torinese.

Cordiali Saluti
[firma]



Radio Blackout 105.250 fm
via a. cecchi 21/a, Torino
www.radioblackout.org
www.myspace.com/spegnilacensura

3 commenti:

Saamaya ha detto...

vale anche per i residenti fuori Comune?

Uhurunausalama ha detto...

@Saamaya:si si,anche perchè la radio è disponibile in streaming su internet.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

Ok mi mobilito e scrivo le mail.