martedì 22 luglio 2008

Lui può, gli altri no!


Ci aveva già abituati a gesti estremi, ma ora il senatur ci è andato giù pesante:così dopo aver sputato sulla bandiera, durante l'inno nazionale mette in mostra il suo dito medio.

Allora mi chiedo perchè continua con questa sua ridicola messa in scena se alla fine è parte del pa(r)lamento italiano, se è pagato da roma e quindi dai soldi che tutti i contribuenti versano allo stato (ahimé per lui anche quelli del sud). Ma perchè non la pianta e si crea il suo cavolo di parlamento lumbard con sede a milano o bergamo e non ci rompe più le palle?ovviamente prenderebbe meno soldi perchè molti tra noi che viviamo al nord migreremmo al sud...ma ho come l'impressione che a lui piaccia prendere tutti questi soldi...

Una cosa assurda è che non ho davvero sentito parole di indignazione e di condanna verso questo gesto:sì, forse ha esagerato..FORSE??? stiamo ancora a discutere della piazza no cav di di pietro, degli interventi di grillo e della guzzanti e a lui gliela facciamo passare liscia?!lui è un politico, prende i nostri soldi e spara a zero senza conseguenze:gli altri sono in primis comici e fanno politica a modo loro, manifestando in piazza il loro dissenso verso un governo anti-democratico, come potrebbe fare chiunque. Sono opinioni di cittadini, non di politici o presunti tali!

Italiani, SVEGLIATEVI!

Il dito medio io lo alzo verso tutti quelli che non aprono gli occhi, che non ragionano con il proprio cervello, che non sono critici. Lo alzo verso coloro che sono asserviti a chi ha il potere e si nascondono per paura di esporsi; lo alzo verso chi impedisce alla magistratura di operare, verso chi favorisce la mafia e parla del problema mafia, così come quello delle morti sul lavoro, ma non fa nulla per cambiare la situazione. Dito medio anche verso chi si costruisce leggi ad hoc per cavarsela sempre e verso chi fomenta,con proposte di legge assurde, il clima di intolleranza e odio che aumenta sempre di più;lo alzo verso chi sfrutta le risorse in Africa e in tutti gli altri paesi del terzo mondo, lasciando uno stato di povertà e degrado che tanto non li toccherà mai, così come me la prendo con la chiesa che va a dire in Africa di non usare il preservativo, tanto poi ci sono i preti a pensarci.

Avrò sicuramente dimentcato qualcosa o qualcuno ma odio pensare che queste siano situazioni di comodo:eppure questo sono!VERGOGNA!

1 commento:

Saamaya ha detto...

posso fare anche il gesto dell'ombrello??!?!

:-P


ciao, sister, aderisci alla campagna "bandiere per i diritti civili, sui nostri balconi.."