lunedì 11 agosto 2008

Non sapere


Non sopporto proprio le persone che parlano a vanvera e sopattutto gente che parla senza sapere, senza alcun riscontro per cui affermano certe cose.

E così oggi mi ritrovo a leggere che il senatore friulano della Lega Nord Mario Pittoni ha affermato che "In Italia meno di un quinto di quanti si dichiarano rifugiati politici è davvero tale, con le conseguenze che conosciamo sull'organizzazione degli aiuti". Dunque, innanzitutto per la convenzione di Ginevra, che l'Italia ha firmato senza fucili puntati contro, il rifugiato politico ha diritto di stare nel paese in cui giunge; il rifugiato non è come l'immigrato che tanto si vuole criminalizzare; il rifugiato scappa da paesi devastati da guerre, dalla fame, dalle peggiori dittature. Ma come si fa a dubitare dello status di queste persone? come sottovalutare la sofferenza che vivono giorno dopo giorno?C'è un elenco di paesi per i quali si riconosce lo satus di rifugiato anche se,lavorando in uno sportello migranti e rifugiati, mi sono capitate alcune storie di persone provenienti dal Darfur con una causa in corso:le varie prefetture non volevano riconoscerli come tali. Forse mi è sfuggito qualcosa ma mi sembra che il Darfur sia ancora devastato da guerra e violenza; fossi nel senatore leghista mi preoccuperei di più di queste profonde negligenze per nulla democratiche: dovrebbe farsi un giro nei centri che accolgono queste persone e vedere le cicatrici e le mutilazioni, nonchè gli occhi, di queste persone!

2 commenti:

riccardo gavioso ha detto...

lo status di rifugiato, come giustamente ricordi, è riconosciuto a livello internazionale. E come tale non dovrebbe poter essere messo in discussione...
Ma ormai siamo abituati a veder calpestati anche i diritti più elementari, e una certa ostilità, visto il personaggio, è da mettere in preventivo: si sta ancora chiedendo dove sia andata a rifugiarsi quel poco di materia grigia che aveva avuto in sorte... ;)

una buona estate

Uhuru na usalama ha detto...

secondo me,proprio xkè gli era stata regalata,non ha saputo farne buon uso..è così preziosa la materia grigia che molti se la scordano..:D
buone vacanze anke a te!