martedì 16 dicembre 2008

Ci siamo dimenticati?

In Zimbabwe, alla persistente crisi economica si aggiungono 800 persone morte a causa del colera, mentre i casi di contagio arrivano a 16,000.
A Bulawayo la crisi si sente tutti i giorni: è la seconda città del paese ma si continua ad assistere a interminabili code davanti alle banche per ritirare dollari zimbabwesi,che non valgono praticamente nulla. L'acqua potabile è diventata un lusso e mancano i servizi basilari. Secondo le ultime statistiche l'inflazione del paese si attesta a circa 231 milioni% all'anno e ora l'epidemia di colera non risparmia nessuno...
Nessuno tranne i nostri telegiornali,attenti per un paio di giorni ma altresì solerti a dimenticarsi tutto:compresa la guerra in RD Congo: le forze armate ugandesi (UPDF), della RDC (FARDC) e del Sudan meridionale (SPLA), in un'operazione comune, hanno lanciato un attacco il 14 dicembre contro i terroristi della LRA di Joseph Kony nelle foreste della Garamba nella Repubblica Democratica del Congo, al confine con il Sud-Sudan. Questo attacco creerà nuove ondate di rifugiati verso il Sudan meridionale: migliaia sono i congolesi fuggiti nello Stato del Western Equatoria da metà settembre, dopo i feroci attacchi del LRA nell’area di Dungu, nella RD del Congo nord-orientale. Allora i rifugiati avevano riferito che molti membri delle loro famiglie e amici erano stati rapiti, uccisi e violentati durante gli attacchi del LRA.
L' Esercito di Resistenza del Signore (o Lord's Resistance Army - LRA), costituito nel 1987, è un gruppo ribelle di guerriglia di matrice cristiana, attivo in Uganda e in alcune parti del Sudan; il capo, Joseph Kony, si proclama il "portavoce" di Dio e medium dello spirito santo, con la volontà di creare uno stato teocratico basato sui dieci comandamenti e sulla tradizione Acholi.
A causa delle atrocità commesse da questo gruppo in Uganda, tra le quali numerose violazioni dei diritti umani, omicidio, rapimento,mutilazioni, riduzione in schiavitù sessuale di donne e bambini, e per le quali i suoi dirigenti sono stati accusati dal Tribunale Penale Internazionale, sono già 2 milioni le persone fuggite negli ultimi 20 anni.
Intanto ieri pomeriggio uomini armati hanno teso un'imboscata ad un veicolo dell'organizazzione non governativa ASVI: l’incidente ha avuto luogo appena fuori Rutshuru, la capitale della Provincia del Nord Kivu a circa 80 km a nord di Goma e città nella quale i ribelli di Nkunda stanno facendo pressione sugli sfollati perchè tornino nei loro villaggi, impedendogli il raggiungimento degli accampamenti MONUC.

7 commenti:

FolleRumba ha detto...

ciao
ti ho aggiunto nei siti amici e nel blogroll

grazie
ciao
follerumba

ManuBlog ha detto...

Ciao Uhurunausalama ('azz che nome! :-), sono Manuel di ManuBlog (http://manublog.org). Sono capitato per caso sul tuo blog e devo farti i complimenti, perchè è veramente bello e ben fatto. Ti trovo molto interessante e volevo chiederti se volevi fare uno scambio link con me. Se sei d'accordo fammelo sapere, ciao!

P.S. Ho visto che hai vinto il mio premio (Diktat ManuBlog), complimenti!

ManuBlog ha detto...

Grazie mille!
E grazie per avermi il nome del blog :-).
Ti aggiungo subito.
Posso solo chiederti un ultimo favore? Il link dell'immagine del premio "Diktat" è riferita al mio vecchio blog, potresti aggiornare il link con quello nuovo (questo: http://manublog.org/index.php/2008/10/premio-diktat-manublog/)?
Grazie e scusa per lo stressamento!

Uhurunausalama ha detto...

@Manublog:ho fatto ma mi ridà lo stesso...

XPX ha detto...

E' veramente incredibile come l'occidente si dimentichi facilmente degli orrori negli stati dove non ha interessi economici ...

Cedric ha detto...

Chi ha sottoscritto la Convenzione di Ginevra dev'essersi pulito il culo con essa. Forse per questo non riescono a leggere quello che c'è scritto sopra. Tutto ciò per i soldi... Fanculo...

Uhurunausalama ha detto...

@Xpx:In Congo l'occidente ha fin troppi interessi economci;semplicemnete se ne lavano le mani pur essendo i principali responsabili delle disumane condizioni in cuui versa la popolazione;è sconcertante notare come per la nostra informazione queste cose non contino a differenza degli acquisti natalizi;un tg francese che guardo ogni giorno parla davvero di tutto,sia della politica e cronaca francese sia di quello che succede fuori.

@Cedric:fanno davvero schifo:mettere davanti a tutto e tutti i soldi;dovremmo essere abituati ormai e invece,per fortuna,ci indigna sempre...