giovedì 2 ottobre 2008

Hanno chiamato 'negra' la mia amica

Ecco, lo temevo ed è successo: ieri,mentre passeggiava,la mia cara amica è stata chiamata 'negra'. Quando la sera è venuta a raccontarmelo stava per iniziare un dibattito che si è poi rivelato per nulla interessante su matrix,dove la vicenda di Emmanuel è stata liquidata con estrema sufficienza in 5 minuti.Speravo di sentire parole di sdegno,di condanna e invece lo si è fatto quasi passare come uno che si è inventato tutto:peccato che il suo occhio sinistro 'parlasse'da solo...
Quindi mi sono detta che se il buon esempio non parte dall'alto è quasi logico ma non giustificabile che la mia cara amica sia stata apostrofata in quel modo da un ignorante patentato:perchè alla fine si tratta d questo,IGNORANZA allo stato puro.Mi chiedo se quella persona, che invece di lavorare ha perso il suo tempo a dare della 'negra' si sia sentito poi meglio:non credo,perchè lei,la mia amica,ha avuto il coraggio di rispondere,e anche a tono.Ed è così che la mia profonda stima va a persone come lei,che hanno la forza di rialzarsi,di rispondere dopo l'ennesimo atto di razzismo:non so se ce la farei...se riuscirei a riderci sopra come è ormai abituata a fare,un sorriso che probabilmente nasconde quel briciolo di sofferenza che rimane nel vedere che la mentalità della gente non cambia...le vorrei chiedere solo una cosa:non travestiti per nessun motivo al mondo da principessa sissi per halloween,perchè la tua pelle e i tuoi capelli sono splenddi così come sono...meglio Gloria Gaynor... ;)

7 commenti:

Anonimo ha detto...

Uno: prometto di non mascherarmi da principessa sissi per haloween per nessun motivo!
Due: io sorrido! sorrido perchè so che oltre alla massa di ignoranti che sambra popolare ogni angolo di strada, esitono altre persone; persone come te che mi fanno sentire a casa, che mi vogliono bene per quella che sono, che mi fanno dimenticare che la PIGMENTAZIONE DELLO STRATO SUPERIORE della mia CUTE è differente dalla loro.
La sofferenza cè, ma dura meno di un istante perchè nella mia mente si fa subito strada il pensiero di voi, persone che stimo e rispetto profondamente, persone che mi chiamano per nome invece che con epiteti stravaganti.
GRAZIE SORELLA!

il Russo ha detto...

E' di poco fa la notizia di un cinese a roma massacrato di botte da 5 minorenni perchè...cinese!
Stiamo sprofondando nella barbarie...

Uhuru na usalama ha detto...

@il russo:sono senza parole,ho visto che hai postato sul tuo blog..vengo subito a leggere..non c siamo più!!!

@mysiter:il mio blog anche questo sorella mia,dare voce a questi eventi che nella mia testa,nella mia concezione del mondo non esistono.io invece RINGRAZIO TE per essere così come sei,per quello che la vostra forza mi da!

Saamaya ha detto...

Acc.. la famiglia si allarga e nemmeno lo sapevo: un'altra sorella??

;-)

@Uhuru, ultimamente se ne parla spesso (mai abbastanza, evidentemente!) di razzismo, violenza, tolleranze, etc...

I più pensano allo STRANIERO come a quell'individuo che verosimilmente ha la pelle scura, è musulmano, veste male, spaccia e sbava davanti alle donne italiane.
Questo "quadretto" è anche un lieve eufemismo del pregiudizio-all'italiana-.

Ma poi nessuno si capacita della cosiddetta generazione G2, cittadini italiani, figli di.., che però tradiscono le origini del percorso migratorio dei loro genitori. L'italiano non si capacita di questo strano cittadino dagli occhi a mandorla o dalla pelle nera. Sarà per quello che vorrebbero anche titolare una strada ad Almirante che sottoscrisse il testo sulla Razza Ariana?

Come lo possiamo spiegare che questo mondo si MUOVE?

Sister, per la cronaca, è nato anche un nipotino da pochi giorni, eh.
Lottiamo anche per lui.

"Nel mio paese
nessuno è straniero"

Uhuru na usalama ha detto...

@Saamaya:un benvenuto al mondo al nipotino (auguri di cuore sister!):auspico che quando sarà in grado di intendere (non che i bebè non lo facciano)possa trovare un mondo migliore e più in pace con sé stesso!
Sì,cara,la sister è la ma carissima amica protagonista del post:finalmente ha deciso anche lei ad alzare la voce...
Ho da poco appreso del pestaggio verso un cinese,ho avuto brivii e profonda vergogna:questo paese,le persone che lo compongono sono intrise di odio e profonda ignoranza.Lo straniero fa solo comodo quando va a capri o a forte dei marmi a spendere i soldi,gli altri non sono degni di essere considerati esserei umani;sto guardando SANTORO,la puntata è davvero interessante e Gad Lerner ha detto una sacrosanta verità:basta snaturare la sofferenza di queste persone chiamandole clandestini...
La gente non si rende conto che la G2 ma anche G3 ormai e per fortuna ha una ricchezza in sé che dobbiamo solo rispettare e invidiare!Un abbraccio forte!

Saamaya ha detto...

non dimenticare:
- quando giocano a calcio;

- quando sono bionde, maggiorate e si spogliano come veline o letterine o non so che..

Uhuru na usalama ha detto...

Già Saamaya..che tristezza..