lunedì 20 ottobre 2008

La strada per la pace?


Finalmente il 14 ottobre è stato arrestato Ali Kushaib (comandante delle milizie Janjaweed), uno dei maggiori responsabili, insieme al presidente Omar al-Bashir e al ministro per gli Affari umanitari africani, Ahmed Haroun, della strage in Darfur.

El-Beshir è imputato per i seguenti capi d'accusa: crimini di guerra, crimini contro l’umanità e genocidio contro la popolazione del Darfur, commessi tra marzo 2003 e luglio 2008. Il procuratore Luis Moreno-Ocampo ha solo più un mese di tempo per portare ulteriori prove davanti ai giudici della camera preliminare della Corte Penale Internazionale (Cpi) e se queste venissero accettate l’Aja emetterebbe un mandato d’arresto internazionale, la cui difficile messa in atto spetterebbe all’Interpol (il Sudan infatti non riconosce la Cpi).

Mi chiedo davvero quale altre prove siano necessarie per incriminare i responsabili:i crimini che hanno commesso sono sotto gli occhi di tutti: fame, distruzione,stupri,morti,bambini soldato; ma paradossalmente il consenso verso il presidente sudanese è in aumento soprattutto all'interno della comunità internazionale ( Cina -primo partner economico di Karthoum- , Russia e Stati Uniti non hanno firmato il Trattato di Roma e l’Unione Africana sta per approvare una risoluzione al fine di rendere inoperative le decisioni dei tribunali internazionali, accusati di essere accaniti contro i leader africani) , nella quale sembra esserci una vera e propria azione di “lobby” da parte dell’Unione Africana e dalla Lega Araba, che hanno chiesto fin da subito al Consiglio di Sicurezza di congelare i procedimenti contro El-Bashir. Una sospensione è infatti imponibile in virtù dell’articolo 16 del Trattato di Roma che ha creato la Cpi, nonostante sia stato proprio il Consiglio di Sicurezza, con la risoluzione 1593 del 31 marzo 2005, ad affidare alla corte un’indagine sui fatti del Darfur.



4 commenti:

Crocco1830 ha detto...

A quando l'arresto dei mandanti?

Uhurunausalama ha detto...

@Crocco: Credo mai...già vedo difficile che El Bashir possa davvero essere incriminato...figuriamoci chi lo comanda...

XpicioX ha detto...

La strada per la pace è veramente lunghissima di questi tempi.
Speriamo bene.

Uhurunausalama ha detto...

@xpiciox:speriamo davvero,ma con l'onu che sta a guardare sembra tutto più difficile..